Come possiamo misurare la nostra reputazione online? Analisi e gestione

Anche se il nostro marchio o la nostra attività stanno andando abbastanza bene, guardiamo sempre agli aspetti negativi. 

È chiaro che qualsiasi aspetto negativo può avere un impatto sulla nostra reputazione ed è quindi molto importante misurare e analizzare la nostra situazione reputazionale. 

Questo non solo aiuterà a migliorarla, ma anche ad agire su quegli aspetti o fattori che possono generare una visione negativa.

DA DOVE INIZIARE? TRE DOMANDE ESSENZIALI 

A questo proposito, ogni azienda è diversa, ma tutte, indipendentemente dalle dimensioni o dal marchio, possono iniziare a porsi le seguenti domande: 

  • Qual è la loro opinione sul mio marchio o sulla mia attività su Internet? 

Per rispondere a questa domanda, è facile fare una piccola ricerca su Internet. 

Questa ricerca ci permetterà di conoscere la nostra posizione nei risultati dei motori di ricerca, così come le opinioni degli utenti e la posizione dei nostri concorrenti.

In questo modo possiamo capire se alcune delle modifiche future da apportare devono essere focalizzate sul miglioramento della nostra posizione nei risultati di ricerca o se stiamo facendo bene e dobbiamo continuare a farlo per mantenere la nostra posizione. 

  • Qual è la loro opinione sul marchio o sull'attività del concorrente? 

L'analisi della situazione online dei suoi concorrenti non viene fatta spesso, ma è molto importante per migliorare la sua reputazione online, oltre che per mettere in evidenza la sua attività o il suo marchio. 

Questa analisi ci aiuterà a capire meglio le nostre debolezze come azienda, i punti di forza che dobbiamo sviluppare ulteriormente, nonché le pratiche che gli utenti non considerano corrette.

Pertanto, anche se può sembrare poco importante, l'analisi dell'ambiente in cui operiamo, soprattutto se ci concentriamo sul nostro settore, è essenziale per migliorare la nostra attività o il nostro marchio. 

Può anche generare nuove idee per i servizi, il marketing e l'immagine, tra gli altri.

  • Quali cambiamenti possiamo apportare per migliorare la nostra situazione? 

In base alle risposte alle due domande precedenti, possiamo iniziare a considerare i possibili cambiamenti. 

Tra gli esempi, il miglioramento dei contenuti dei nostri social media, l'offerta di maggiori servizi, il miglioramento dei tempi di risposta ai nostri clienti, ecc. 

QUALI ALTRI DATI DOBBIAMO RACCOGLIERE? ANALISI E METRICHE 

Dopo aver considerato la nostra situazione reputazionale a livello generico, alcuni dati ci permetteranno di analizzarla in modo più approfondito. 

Ecco alcune metriche incentrate sugli utenti di Internet che può valutare e prendere in considerazione per saperne un po' di più sulla sua reputazione online: 

Menzioni 

Come tutti sappiamo, i social network sono i mezzi di comunicazione che utilizziamo di più al giorno d'oggi, non solo a livello personale, ma anche a livello professionale e lavorativo. 

Pertanto, l'analisi del volume delle menzioni può mostrarci la nostra presenza sui social network. 

A questo propositoPiù menzioni sui social network, più presenza e, quindi, maggiore possibilità di farsi conoscere da nuovi clienti.

Partecipazione 

Un altro fattore da monitorare è la partecipazione degli utenti in relazione alle menzioni della nostra azienda o del nostro marchio, indipendentemente dalla piattaforma (social network, notizie, blog, ecc.). 

Quindi, la partecipazione alle menzioni migliora la nostra presenza online, in quanto un'elevata partecipazione aumenta le possibilità di emergere su Internet.

Raggiungimento 

Questa metrica si riferisce agli utenti che possono essere interessati dalle menzioni, cioè tutti gli utenti che possono vedere le menzioni.

Questo viene calcolato in base ai follower, agli amici, agli abbonati, ecc. dell'utente principale che ha pubblicato la menzione. 

Un chiaro esempio dell'importanza di questa portata è che la maggior parte dei marchi e delle aziende cercano sempre più di collaborare con personaggi pubblici. 

Sentimento 

Ultimo ma non meno importante, bisogna analizzare se il contenuto associato a tali menzioni è buono o cattivo.

Si noti anche che Valutare l'intensità di tale sentimento è estremamente difficile, in quanto lo stesso commento può generare sentimenti diversi a seconda dell'utente.

Nonostante ciò, essere in grado di analizzare la quantità di contenuti positivi o negativi ci permette già di conoscere l'immagine della nostra azienda o del nostro marchio su Internet. 

Pertanto, come si può vedere, ci sono molti fattori e aspetti legati alla nostra reputazione che possono essere misurati o monitorati. 

Ma tutti hanno una cosa in comune: La necessità di analisi e gestione. Ci permette di conoscere quasi tutto sulla nostra situazione reputazionale e ci aiuta a migliorarla. 

Condividi:

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano
Immediatamente online

E scelga quali contenuti negativi vuole rimuovere

Aprire la chat
Ha bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarla?