Tecniche SEO per migliorare il posizionamento del suo sito web WordPress

Tecniche SEO per migliorare il posizionamento del suo sito web WordPress

Le strategie SEO stanno guadagnando molto slancio, in quanto sono fondamentali per migliorare il posizionamento dei siti web nei motori di ricerca. 

Tuttavia, a seconda del tipo di sito web di cui si occupa, queste strategie dovranno essere affrontate da aspetti diversi. 

Per questo motivo, e dato che la piattaforma di creazione web più utilizzata è WordPress, discuteremo alcune tecniche SEO che aiuteranno senza dubbio il posizionamento del suo sito web. 

Titoli  

Normalmente, i risultati che troviamo in Google sono quindi limitati, è fondamentale avere titoli brevi e attraenti che contengano la parola chiave. 

Questo non solo aiuterà a evitare che Google decida di limitare i nostri titoli in base alla sua libertà, ma anche che catturerà l'attenzione dell'utente, poiché i titoli molto lunghi di solito annoiano l'utente che perde interesse a leggere tutto. 

Allo stesso modo, e come abbiamo già detto, La parola chiave deve comparire nel titolo, in quanto è un fattore determinante per il posizionamento del titolo in determinate ricerche.

URL

Come per i titoli, Non dobbiamo avere URL troppo lunghi e, ovviamente, devono contenere le parole chiave. 

A questo proposito, la convinzione comune è che gli URL debbano essere identici ai titoli delle nostre landing o dei nostri post, ma si tratta di una convinzione completamente sbagliata. 

Pertanto, l'URL dovrebbe mostrare brevemente di cosa tratta il nostro contenuto, contenenti le parole chiave giuste, ma non troppo lunghe, soprattutto se il nostro obiettivo è far ricordare agli utenti quella particolare sezione del nostro sito web. 

Parole chiave 

In questo caso, è possibile affermare che le parole chiave sono forse l'aspetto più importante del posizionamento SEO, essendo il motore principale del posizionamento nei risultati di ricerca. 

Quindi, non è sufficiente saper scegliere le parole chiave giuste, dobbiamo anche sfruttarle al meglio imparando ad usarle in modo corretto ed efficace.

A questo proposito, non dobbiamo dimenticare che queste parole chiave farà sì che il nostro sito web appaia nei risultati dei motori di ricerca.. È quindi importante sapere come sceglierli bene. 

Non dovremmo utilizzare parole chiave molto generiche, perché questo non ci aiuterà a posizionarci rispetto ai nostri concorrenti, oltre a comparire in ricerche che non sono di nostro interesse, ma anche poco concretoQuesto aumenta la probabilità che questi termini non vengano cercati dagli utenti e che quindi il nostro sito web non venga conosciuto. 

Tenendo presente questo, e dopo aver scelto bene le nostre parole chiave, li usiamo e li includiamo nei nostri post.

In particolare, se possibile, è meglio utilizzarli all'inizio dei nostri articoli.essendo una delle prime parole. Questo non solo aiuterà il posizionamento, ma attirerà anche l'attenzione degli utenti. 

Paragrafi

Nel caso dei paragrafi, accade qualcosa di simile a quello che accade con i titoli e gli URL, e devono avere una lunghezza limitata, vale a dire dovrebbero essere brevi

Questo è una conseguenza del fatto che la stragrande maggioranza del traffico oggi proviene da dispositivi diversi dai computer, come i telefoni cellulari o i tablet. 

Bene, Anche se sul nostro computer possiamo vedere che il paragrafo non è estremamente lungo, su un telefono cellulare la lunghezza raddoppia, dati i pollici dello schermo. 

In questo modo, un paragrafo di 4 righe su un computer diventa un paragrafo di 8 o 9 righe su un telefono cellulare, risultando in un paragrafo molto lungo. 

Pertanto, è meglio utilizzare paragrafi brevi, preferibilmente non più lunghi di 20 parole, in modo che non sembrino eccessivi su altri dispositivi e mantengano l'interesse dell'utente a leggere il nostro contenuto.

Contenuti 

Come abbiamo sempre detto, l'idea è di cercare di creare contenuti attraenti per l'utente.. Pertanto, la tipografia utilizzata, così come altre opzioni come il grassetto, la sottolineatura, ecc. sono essenziali per evitare che un testo diventi noioso. 

Inoltre, non dobbiamo dimenticare i contenuti audiovisivi, perché sono la nostra migliore strategia.Questo assicura che l'utente abbia una buona esperienza sul nostro sito web e, a sua volta, che i nostri contenuti siano posizionati nei risultati di ricerca. 

Collegamento dei contenuti 

Ultimo ma non meno importante è il collegamento dei contenuti. Pertanto, dobbiamo distinguere tra il collegamento interno ed esterno dei contenuti. 

Il linking di contenuti interni si riferisce ai link presenti sul nostro sito web che sono simili o correlati all'articolo corrente. Il linking di contenuti esterni, invece, comporta il collegamento a siti web di terzi. 

In questo senso, Entrambi i link sono buone tecniche SEO per migliorare il posizionamento del nostro sito web, ma dobbiamo anche tenere presente che il contenuto dei link interni aggiunge un plus e aiuta a far sì che l'utente navighi più a lungo sulla nostra pagina. 

Pertanto, e come abbiamo visto, migliorare il nostro posizionamento attraverso le tecniche SEO non è complicato, con una varietà di strategie facili da applicare e che possono dare grandi risultati.

Condividi:

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItaliano
Immediatamente online

E scelga quali contenuti negativi vuole rimuovere

Aprire la chat
Ha bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarla?